La parola ai giurati by Marcello Restaldi

la parola ai giurati

In occasione dei sessant’anni dall’uscita del film La parola ai giurati, il nostro Marcello Restaldi ha realizzato un’illustrazione ispirata al capolavoro diretto da Sidney Lumet.

Il film d’esordio di Lumet come regista ruota attorno alla figura di dodici giurati incaricati di decidere le sorti di un ragazzo accusato dell’uccisione del padre dopo una furiosa lite. Le prove contro di lui sono apparentemente schiaccianti e per questo motivo la sua condanna a morte per omicidio pare essere inevitabile. Ma proprio quando sembrano non esserci incertezze da parte dei giurati sul verdetto da emettere, uno di loro (interpretato da Henry Fonda) esprime i suoi forti dubbi in merito alla colpevolezza dell’imputato. Il mancato raggiungimento dell’unanimità spingerà i dodici uomini a rivedere le prove e le testimonianze contro il ragazzo: tale analisi non solo rivelerà la loro inconsistenza, ma farà anche emergere tensioni all’interno del gruppo, nonché motivazioni di natura razzista, sociale e personale dietro la scelta di giudicare colpevole l’accusato.

La cura dal benessere – La recensione

di Mario Rittatore.

ACFW_CampA_1Sht-HR

LA CURA DAL BENESSERE
Gore Verbinski, Usa, Germania, 2017 – Thriller
Voto: 6 su 10.

Dopo il flop di Lone Ranger Gore Verbinski ci ha messo 4 anni a tornare a fare film (escludendo l’adattamento cinematografico del fumetto Pyongyang del 2013, mai uscito a causa di un hackeraggio ai danni della Sony Pictures).

Il film inizia introducendo alla veloce un protagonista arrivista e all’apparenza senza scrupoli, un giovane affarista promettente di Wall Street di nome Lockhart (Dane DeHaan, perfetto per la parte). E veloce viene spedito in una clinica sulle Alpi svizzere Continua a leggere

Life – Non oltrepassare il limite – La recensione

di Mario Rittatore.

LIFE_onesheet_data_A

LIFE – NON OLTREPASSARE IL LIMITE
Daniel Espinosa, Usa, 2017 – Fantascienza, Horror
Voto: 7 su 10.

In un periodo di reboot, remake e sequel c’è qualcuno che addirittura cerca di rifare Alien. Non sarà originale, non sarà come o meglio di Alien, oh, ma io mi son divertito. Il film si chiama Life ed è diretto da Daniel Espinosa. Sembra un antipasto, mentre aspettiamo frementi, di Alien: Covenant (Ridley Scott, 2017), prequel di Alien (Ridley Scott, 1979) ma anche sequel di Prometheus (Ridley Scott, 2012).  Continua a leggere