The Post – La recensione

Qui lo si aspettava con frenesia Steven Spielberg, che quest’anno troveremo al cinema con The Post (correte in sala e non perdetevelo) e Ready Player One (uscirà il 29 marzo). Il magico regista statunitense questa volta ci racconta con fascinosa maestria l’editoria giornalistica dell’era analogica in lotta per la libertà di stampa, unendo due grandissimi del cinema americano contemporaneo: Tom Hanks e Meryl Streep.

Solamente alcuni dei più grandi di oggi: Meryl Streep, Steven Spielberg e Tom Hanks.

 

The Post è la storia di un uomo (Ben Bradlee) e di una donna (Katharine Graham), lui un direttore di un (allora) giornale locale e lei un’editrice pronta a lanciarsi nel complesso mondo della finanza; di una testata giornalistica che Continua a leggere “The Post – La recensione”

Annunci

The Cloverfield Paradox – La recensione

E’ stato davvero intrigante vedere il primo attesissimo trailer di The Cloverfield Paradox durante la nottata del Super Bowl LII (qui tutti gli altri spettacolari spot dell’evento), poi è uscito diretto su Netflix e ci siamo tutti stupiti per questa nuova manovra di distribuzione by Paramount & Bad Robot. Nel frattempo si scopriva che un Cloverfield 4 (forse un prequel ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale) era anch’esso già stato girato e pronto ad uscire (il 26 ottobre 2018); mentre ora viene fuori la notizia di un ulteriore probabile capitolo (e saremmo a 5). Ma torniamo coi piedi per terra, smettiamola di guardare troppo oltre: eravamo rimasti a The Cloverfield Paradox.

Slusho.

Un gruppo internazionale di scienziati vengono spediti sulla stazione orbitante Cloverfield per risolvere una crisi energetica e impedire la Continua a leggere “The Cloverfield Paradox – La recensione”

Downsizing – La recensione

Un Matt Damon in miniatura che cerca di salvare un mondo che si sta autodistruggendo. Ambizioso e squilibrato, pazzo e imperfetto, il nuovo film del regista di Nebraska e Sideways – In viaggio con Jack colpisce nelle premesse ma si perde gradualmente con il complicarsi della storia che prova a raccontare, cambiando direzione molteplici volte e in modo repentino. Come se non ci fosse una precisa idea su come sviluppare un tema interessante. La Terra è un luogo che non ha più posto per i suoi abitanti. Le risorse si stanno esaurendo e la fine del mondo è alle porte. Uno scienziato norvegese Continua a leggere “Downsizing – La recensione”

L’ora più buia – La recensione

Da Sid Vicious in Sid & Nancy (Alex Cox, 1986) al Conte Dracula in Dracula di Bram Stocker (Francis Ford Coppola, 1992), da Drexl Spivey in Una vita al massimo (Tony Scott, 1993) a Norman Stainfield in Léon (Luc Besson, 1994), da Jean-Baptiste Emanuel Zorg in Il quinto elemento (sempre di Luc Besson, 1997) a Sirius Black in Harry Potter e il prigioniero di Azkaban (Alfonso Cuaron, 2004), dal commissario Gordon in Batman Begins (Christopher Nolan, 2005) a George Simley in La talpa (Tomas Alfredson, 2011). Tutta la carriera cinematografica di Gary Oldman è costellata di incredibili interpretazioni che hanno reso l’attore britannico uno dei migliori del nostro tempo. Spesso sono stati ruoli emblematici, personaggi eccessivi, imprevedibili e misteriosi, altre volte villain cattivissimi e psicopatici; è un attore camaleontico capace di Continua a leggere “L’ora più buia – La recensione”

Gli spettacolari spot del Super Bowl LII

Ieri sera all’US Bank Stadium di Minneapolis, Florida, si è tenuta l’attesissima finale della NFL (National Football League) che ha visto i Philadelphia Eagles contro i New England Patriots (per i più fanatici qui il link della partita).

Come da consuetudine, durante questo Super Bowl LII (arrivato dunque alla sua 52esima edizione), si sono susseguiti gag ed esibizioni live (da Pink che cantava l’inno nazionale d’apertura a Justin Timberlake che intratteneva durante l’halftime show) a spettacolari e pompatissimi spot pubblicitari delle più Continua a leggere “Gli spettacolari spot del Super Bowl LII”