Venezia 2016: Lav Diaz vince il Leone d’Oro!

Si è conclusa ieri la 73esima edizione del Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia. Già da un paio d’anni questo evento ha assunto un significato più importante in quanto ultimamente più di un film ha iniziato proprio dal Lido la corsa verso gli Oscars. Un ringraziamento ad Alberto Barbera, direttore artistico dal 2011 ad oggi.

Di seguito, i premi ufficiali dei lungometraggi in Concorso assegnati dalla Giuria internazionale di Venezia 73 presieduta da Sam Mendes:

  • Leone d’Oro per il Miglior Film: The Woman Who Left di Lav Diaz.
  • Leone d’Argento Gran Premio della Giuria: Tom Ford per Nocturnal Animals.
  • Leone d’Argento per la Migliore Regia: ex aequo Amat Escalante per La Región Salvaje e Andrey Konchalovsky per Paradise.
  • Coppa Volpi per la Migliore Interpretazione Maschile: Oscar Martinez per El Ciudadano Ilustre di Mariano Cohn e Gastón Duprat.
  • Coppa Volpi per la Migliore Interpretazione Femminile: Emma Stone per La La Land di Damien Chazelle.
  • Miglior Sceneggiatura: Noah Oppenheim di Pablo Larraín
  • Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore o attrice emergente: Paula Beer per Frantz di François Ozon
  • Premio Speciale della Giuria: The Bad Batch di Ana Lily Amirpour.

Ed ora, i premi, senza possibilità di ex-aequo, assegnati dalla Giuria internazionale della sezione Orizzonti presieduta da Robert Guédiguian:

  • Premio Orizzonti per il Miglior Film: Liberami di Federica Di Giacomo.
  • Premio Orizzonti per la Miglior Regia: Fien Troch per Home.
  • Premio Orizzonti per la Miglior Sceneggiatura: Bitter Money di Wang Bing.
  • Premio Speciale della Giuria di Orizzonti: Koca Dünya di Reha Erdem.
  • Premio Orizzonti per il Miglior Cortometraggio: La Voz Perdida di Marcelo Martinessi.
  • Premio Orizzonti per la Miglior Interpretazione Maschile: Nuno Lopes per São Jorge di Marco Martins.
  • Premio Orizzonti per la Miglior Interpretazione Femminile: Ruth Díaz per Tarde Para la Ira di Raúl Arévalo.

La Giuria internazionale del Premio Venezia Opera Prima presieduta da Kim Rossi Stuart assegna, senza possibilità di ex-aequo, tra tutte le opere prime di lungometraggio nelle diverse sezioni competitive della Mostra il Leone del Futuro – Premio Venezia Opera Prima “Luigi De Laurentiis” e un premio di 100.000 USD, messi a disposizione da Filmauro di Aurelio e Luigi De Laurentiis che sarà suddiviso in parti uguali tra il regista e il produttore:

  • Akher Wahed Fina (The Last of Us) di Ala Eddine Slim.

La Giuria della sezione Venezia Classici presieduta da Roberto Andò assegna:

  • Premio Venezia Classici per il Miglior Film Restaurato: Break Up – L’Uomo Dei Cinque Palloni di Marco Ferreri.
  • Premio Venezia Classici per il Miglior Documentario Sul Cinema: Le Concours di Claire Simon.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...