Doctor Strange – La recensione

di Mario Rittatore.

doctor-strange_jpg_1003x0_crop_q85

DOCTOR STRANGE
Scott Derrickson, Usa, 2016 – Cinecomic
Voto: 7 su 10.

Lo abbiamo visto in anteprima due giorni fa (voi ci starete leggendo ormai ad una settimana dalla stesura della recensione causa problemi tecnici), accerchiati da buona parte di youtube Italia (2 indizi sui presenti: tra i tanti, uno è quello che scrive i post-it di frasi fatte per quindicenni su facebook, un altro è quello che “andiamo a comandare”).

Ma parliamo del film.
Chi se lo aspettava che anche Benedict Cumberbatch entrasse a far parte degli Avengers? La notizia all’inizio mi ha un po’ scioccato, forse per la paura che un altro buon attore cascasse nella trappola della mera commercialità per finire intrappolato a vita in un ruolo destinato, da lì a poco, a diventare piattume. C’ero rimasto male anche a vedere Antohony Hopkins in Thor, Samuel L. Jackson in più film della casa delle idee, Michael Douglas in Ant Man, Jeff Bridges e Ben Kingsley rispettivamente in Iron Man e Iron Man 3. Male perchè attori di un certo spessore finivano per ridursi a delle mere figure in un flusso di film (Marvel) troppo spesso uguali, nonostante la loro prestanza recitativa imponente.
Ora è il turno di Cumberbatch, come dicevo, e il suo personaggio una volta tanto non è un comprimario o un villain, ma il protagonista: il dottor Stephen Strange, aka Doctor Strange. E questo giova di molto al film!
In seguito ad un incidente d’auto, la vita di Strange subisce un drastico cambiamento. Non potendo più operare, causa danni non operabili alle sue mani, il nostro uomo intraprenderà un viaggio alla ricerca di una cura miracolosa… scoprendo una nuova vita spirituale. Viaggi astrali, sogni lucidi e meditazione trasformeranno Strange da borioso e arrogante ad umile e redento, portandolo ad una maggiore coscienza di sè fino alla scoperta di alcuni poteri magici. A quel punto non gli resterà che affrontare il nemico di turno, volente o nolente (perchè arrivati a buona parte della crescita del protagonista c’è sempre un cattivo da sconfiggere). E il grande, onnipotente e astratto Dormammu sarà la prova finale di Doctor Strange.

doctorstrangepowers

SKATUSHH!

Come al solito, il problema principale risiede nel fattore Marvel/Disney. Nonostante un continuo studio (e approfondimento?) della trama, i personaggi continuano a risultare abbastanza piatti e poco originali (possiamo dire che il Doc Strange di Cumberbatch sia molto simile al Tony Stark di Downey jr) e addirittura superficiali (ci si dimentica facile della dottoressa Palmer della McAdams). E le solite battute comiche non aiutano: vanno a rovinare parecchi momenti salienti drammatici…

mads-mikkelsen-doctor-strange

Mads Mikkelsen is the new The Neon Demon

Perchè ci si deve sempre preoccupare più per la CGI (i viaggi astrali e tutta quella roba delle deformazioni spazio temporali effettivamente è niente male, ma si sente troppo un rimando a Inception) che per i villain? Come si fa a sprecare la bravura di Mad Mikkelsen rendendolo un cattivucciolo di poco conto dagli occhi glitterosi? Eppure questo Doctor Strange non è niente male, risultando uno dei migliori film di superuomini della casa delle idee. L’azione intrattiene e coinvolge, anche divertendo (ma questo lo fanno anche gli altri film del genere eh). Un viaggio allucinante e psichedelico (forse ne avremmo preferito di più di queste distorsioni in computer grafica). E Benedict Cumberbatch è comunque bravo e carismatico, anche in un ruolo schiacciato (e più portato al) dal commerciale, dalle pubblicità sempre più insistenti, dai gadget sempre più vari.
In fin dei conti un buon film leggero a cui si possono perdonare molti dei suoi errori! Un film da vedere!

Annunci

Un pensiero su “Doctor Strange – La recensione

  1. Pingback: Doctor Strange by Stefano Serjo Fortis | Cinemundto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...