La la land – La recensione

di Mario Rittatore.

la_la_land_poster_jpg_1003x0_crop_q85.jpg

LA LA LAND
Damien Chazelle, Usa, 2016, – Musical
Voto: 8 su 10.

Sono già passati un paio di giorni da quando sono stato a vedere La la land, eppure il film di Chazelle continua a “suonarmi” in testa. Dopo il successo di Whiplash nel 2014, il giovane regista torna al cinema con un altro potente film, che come si evince dai poster italiani è “dedicato ai folli e ai sognatori”. Ed è così, ai folli d’amore.

Los Angeles, Città degli Angeli, che città magica. Mia (Emma Stone) è un’aspirante Continua a leggere “La la land – La recensione”

Annunci

The nice guys – La recensione

20160408012738633985
THE NICE GUYS
Shane Black, Usa, 2016 – Commedia drammatica, Noir, Buddy movie
Voto: 7,5 su 10.

Il ritorno al passato. Si ritorna a quando Shane Black andava forte come sceneggiatore in pellicole come Arma Letale, L’ultimo boy-scout e Last hero action – L’ultimo grande eroe o ancora in Kiss kiss bang bang di cui fu sia sceneggiatore che regista all’esordio. Lasciate perdere Iron Man 3 che di sicuro è il suo lavoro peggio diretto (che se messo a confronto con gli altri film Marvel non mi dispiacque neanche così tanto) anche se viene qui tirato in ballo nuovamente come se fosse uno sfoggio di garanzia (e qui c’è da arrabbiarsi, perché allora Continua a leggere “The nice guys – La recensione”

Golden Globe 2016: tutti i vincitori.

Ieri pomeriggio (per noi erano già le 2 del mattino di lunedì) si sono tenuti i Golden Globe Awards 2016, condotti per la quarta volta dal comico Ricky Gervais, presso il Beverly Hilton Hotel di Beverly Hills, Los Angeles.

golden-globe-2016-ecco-tutti-i-vincitori-nelle-categorie-televisive-249078-1280x720

A trionfare nella sezione cinematografica troviamo la 20th Century Fox con 6 premi per 3 film: Revenant – Redivivo ha vinto il premio per il miglior film drammatico, per il miglior regista (Inarritu) e il miglior attore in un film drammatico (Leonardo DiCaprio); Sopravvissuto – The Martian ha vinto quello come miglior commedia (che poi perchè commedia?) e come miglior attore in una commedia (Matt Damon); Joy ha vinto il premio come migliore attrice in una commedia (Jennifer Lawrence).

Di seguito, l’elenco dei premi nelle varie categorie (in grassetto trovate i vincitori).

MIGLIOR FILM DRAMMATICO
Carol
Mad Max: Fury Road
REVENANT – REDIVIVO
Room
Spotlight

MIGLIOR ATTORE IN UN FILM DRAMMATICO
Bryan Cranston – Trumbo
LEONARDO DICAPRIO – THE REVENANT 
Michael Fassbender – Steve Jobs
Eddie Redmayne – The Danish Girl
Will Smith – Concussion

MIGLIORE ATTRICE IN UN FILM DRAMMATICO
Cate Blanchett – Carol
BRIE LARSON – ROOM
Rooney Mara – Carol
Saorsie Ronan –  Brooklyn
Alicia Vikander – The Danish Girl

MIGLIOR FILM – MUSICAL O COMMEDIA
La Grande Scommessa
Joy
THE MARTIAN 
Spy
Trainwreck

MIGLIOR ATTORE IN UN FILM – MUSICAL O COMMEDIA
Christian Bale – La Grande Scommessa
Steve Carrell – La Grande Scommessa
MATT DAMON – THE MARTIAN 
Al Pacino – Danny Collins
Mark Ruffalo – Infinitely Polar Bear

MIGLIORE ATTRICE IN UN FILM – MUSICAL O COMMEDIA
JENNIFER LAWRENCE – JOY 
Melissa McCarthy – Spy
Amy Schumer – Trainwreck
Maggie Smith – The Lady In The Van
Lily Tomlin – Grandma

MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE
Anomalisa
The Good Dinosaur
INSIDE OUT 
The Peanuts Movie
Shaun The Sheep Movie

MIGLIOR FILM STRANIERO
The Brand New Testament (Belgium, France, Luxembourg)
The Club (Chile)
The Fencer (Finland, Germany, Estonia)
Mustang (France)
SON OF SAUL (HUNGARY) 

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA
Jane Fonda – Youth
Jennifer Jason Leigh – The Hateful Eight
Helen Mirren -Trumbo
Alicia Vikander – Ex Machina
KATE WINSLET – STEVE JOBS 

MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTA
Paul Dano – Love & Mercy
Idris Elba – Beasts Of No Nation
Mark Rylance – Il Ponte Delle Spie
Michael Shannon – 99 HOHomes
SYLVESTER STALLONE – CREED 

MIGLIOR REGISTA
Todd Haynes – Carol
ALEJANDRO G. IÑÁRRITU – THE REVENANT 
Tom McCarthy – Spotlight
George Miller – Mad Max: Fury Road
Ridley Scott – The Martian

MIGLIOR SCENEGGIATURA
Emma Donoghue – Room
Tom McCarthy, Josh Singer – Spotlight
Charles Randolph, Adam McKay – La Grande Scommessa
AARON SORKIN – STEVE JOBS 
Quentin Tarantino – The Hateful Eight

MIGLIOR COLONNA SONORA
Carter Burwell – Carol
Alexander Desplat – The Danish Girl
ENNIO MORRICONE – THE HATEFUL EIGHT 
Daniel Pemberton – Steve Jobs
Ryuichi Sakamoto, Alva Noto – Revenant – Redivivo

MIGLIOR CANZONE ORIGINALE
“Love Me Like You Do” – 50 Sfumature Di Grigio
Music by: Max Martin, Savan Kotecha, Ali Payami, Ilya Salmanzadeh
Lyrics by: Max Martin, Savan Kotecha, Ali Payami, Ilya Salmanzadeh
“One Kind Of Love” – Love & Mercy
Music by: Brian Wilson, Scott Bennett
Lyrics by: Brian Wilson, Scott Bennett
“See You Again” – Furious 7
Music by: Justin Franks, Andrew Cedar, Charlie Puth, Cameron Thomaz
Lyrics by: Justin Franks, Andrew Cedar, Charlie Puth, Cameron Thomaz
“Simple Song #3” – Youth
Music by: David Lang
Lyrics by: David Lang
“WRITING’S ON THE WALL” – SPECTRE 
Music by: Sam Smith, Jimmy Napes
Lyrics by: Sam Smith, Jimmy Napes

Ed ora, dopo aver elencato tutti i premi cinematografici, ecco quelli della televisione.

MIGLIOR SERIE TV DRAMMATICA
Empire (Fox)
Game Of Thrones (HBO)
MR. ROBOT (USA Network) 
Narcos (Netflix)
Outlander (Starz)

MIGLIORE ATTRICE IN UNA SERIE TV DRAMMATICA
Caitriona Balfe – Outlander
Viola Davis – How To Get Away With Murder
Eva Green – Penny Dreadful
TARAJI P. HENSON – EMPIRE  
Robin Wright – House Of Cards

MIGLIOR ATTORE IN UNA SERIE TV DRAMMATICA
JON HAMM – MAD MEN
Rami Malek – Mr. Robot
Wagner Moura – Narcos
Bob Odenkirk – Better Call Saul
Liev Schreiber – Ray Donovan

MIGLIOR SERIE TV – COMEDY O MUSICAL
Casual (Hulu)
MOZART IN THE JUNGLE (Amazon Video) 
Orange Is The New Black (Netflix)
Silicon Valley (HBO)
Transparent (Amazon Video)
Veep (HBO)

MIGLIORE ATTRICE IN UNA SERIE TV – COMEDY O MUSICAL
RACHEL BLOOM – CRAZY EX – GIRLFRIEND 
Jamie Lee Curtis – Scream Queens
Julia Louis-Dreyfus – Veep
Gina Rodriguez – Jane The Virgin
Lily Tomlin – Grace and Frankie

MIGLIOR ATTORE IN UNA SERIE TV – COMEDY O MUSICAL
Aziz Ansari – Master Of None
GAEL GARCÍA BERNAL – MOZART IN THE JUNGLE 
Rob Lowe – The Grinder
Patrick Stewart – Blunt Talk
Jeffrey Tambor – Transparent

MIGLIOR MINISERIE O FILM TV
American Crime (Abc)
American Horror Story: Hotel (FX)
Fargo (FX)
Flesh & Bone (Starz)
WOLF HALL (PBS) 

MIGLIORE ATTRICE IN UNA MINISERIE O FILM TV
Kirsten Dunst – Fargo
LADY GAGA – AMERICAN HORROR STORY: HOTEL 
Sarah Hay – Flesh & Bone
Felicity Huffman – American Crime
Queen Latifah – Bessie

MIGLIOR ATTORE IN UNA MINISERIE O FILM TV
Idris Elba – Luther
OSCAR ISAAC – SHOW ME A HERO 
David Oyelowo – Nightingale
Mark Rylance – Wolf Hall
Patrick Wilson – Fargo

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE, MINISERIE O FILM TV
Uzo Aduba – Orange Is The New Black
Joanne Froggatt – Downton Abbey
Regina King – American Crime
Judith Light – Transparent
MAURA TIERNEY – THE AFFAIR 

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE, MINISERIE O FILM TV
Alan Cumming – The Good Wife
Damian Lewis – Wolf Hall
Ben Mendelsohn – Bloodline
Tobias Menzies – Outlander
CHRISTIAN SLATER – MR. ROBOT

La première di Star Wars: The Force awakens sarà gigante!

La Disney si è rivelata: la première di STAR WARS: EPISODE VII – THE FORCE AWAKENS si terrà lunedì sera (cioè domani, l’ora precisa per noi sarà le 2.30 di martedi mattina) nientemeno che sulla Hollywood Boulevard di Los Angeles. Sì, proprio in strada. La Disney ha voluto fare le cose in grosso e, come si era già notato da alcuni giorni visti i lavori in corso, lo spazio occupato avrà la dimensione di 4 isolati della conosciutissima via del cinema, da Highland Avenue a La Brea Avenue. Sulla parte occupata si affacciano 3 importanti cinema americani: El Capitan (dove la Disney tiene la maggior parte delle proprie premièr), il glorioso e famosissimo TCL Chinese Theatre (voi fan di Star Wars dovreste conoscerlo bene) e il Dolby Theatre.

Ah, secondo un articolo dell’Hollywood Reporter, pare che (in una gara del tipo chi ce l’ha più lungo) la Disney abbia voluto creare un evento decisamente più grande di quello della cerimonia degli Oscar, che infatti occupa solitamente giusto un isolato a partire dal Dolby Theatre.

https://twitter.com/ThomTranKNX/status/675395744631681024/photo/1?ref_src=twsrc%5Etfw

E quei poveracci dei fan che sono accampati in coda dal 5 dicembre davanti al TCL Chinese Theatre?  Ebbene, sono stati fatti spostare per la première, ma il TCL Chinese Theatre si è segnato la lista della gente in coda e quindi, finito l’evento, potranno tornare ai propri posti in tempo per l’anteprima delle 7.00 di sera del 17 dicembre. May the Force be with them!

sw-coda