Ready Player One – La recensione

Non so perchè impazzissi dall’idea di scoprire il nuovo film di Steven Spielberg. Il regista di Cincinnati, lo abbiamo già visto al cinema un mese fa con il potente, duro, diretto e classicista The Post, storia vera di giornalismo (quello analogico di una volta) e valori etici da rispettare a tutti i costi (una lotta per la libertà di stampa). Eppure non attendevo così impazientemente The Post quanto invece Ready Player One: gran ritorno di Spielberg al suo glorioso cinema di fantascienza anni 80. Il film è l’adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo cult (roba da nerd, geek o keeg) scritto da Ernest Cline, che qui ritroveremo alla sceneggiatura insieme a Zak Penn.

Risultati immagini per ready player one
Un artwork fatto bene.

Anno 2045: la povertà si propaga a livelli altissimi, le persone abitano ammucchiate in pile verticali di catapecchie, tubi e camper (le cataste) e per sfuggire ad un’assenza di Continua a leggere “Ready Player One – La recensione”

Annunci