First Man – La recensione

Nel 2016, Damien Chazelle apriva il 73esimo Festival del Cinema di Venezia con La La Land, meraviglioso musical e storia d’amore tra due romantici sognatori. Nel 2018, Chazelle ritorna ad aprire il Festival del Cinema di Venezia con una nuova incredibile opera: First Man – Il primo uomo, film biografico sulla grandiosa missione spaziale compiuta dall’astronauta americano Neil A. Armstrong.

Risultati immagini per first man
Whitey on the moon.

Via con la trama: il film segue il periodo dal momento in cui Neil Armstrong (Ryan Gosling), ancora civile, entra a far parte del NASA Astronaut Corps (1962), passando per la missione Gemini 8 (1966), fino alla riuscita dell’emblematica missione Apollo 11 (20 luglio 1969): ovvero lo sbarco sulla Luna. Oltre alla Continua a leggere “First Man – La recensione”

Annunci

La la land – La recensione

di Mario Rittatore.

la_la_land_poster_jpg_1003x0_crop_q85.jpg

LA LA LAND
Damien Chazelle, Usa, 2016, – Musical
Voto: 8 su 10.

Sono già passati un paio di giorni da quando sono stato a vedere La la land, eppure il film di Chazelle continua a “suonarmi” in testa. Dopo il successo di Whiplash nel 2014, il giovane regista torna al cinema con un altro potente film, che come si evince dai poster italiani è “dedicato ai folli e ai sognatori”. Ed è così, ai folli d’amore.

Los Angeles, Città degli Angeli, che città magica. Mia (Emma Stone) è un’aspirante Continua a leggere “La la land – La recensione”

The nice guys – La recensione

20160408012738633985
THE NICE GUYS
Shane Black, Usa, 2016 – Commedia drammatica, Noir, Buddy movie
Voto: 7,5 su 10.

Il ritorno al passato. Si ritorna a quando Shane Black andava forte come sceneggiatore in pellicole come Arma Letale, L’ultimo boy-scout e Last hero action – L’ultimo grande eroe o ancora in Kiss kiss bang bang di cui fu sia sceneggiatore che regista all’esordio. Lasciate perdere Iron Man 3 che di sicuro è il suo lavoro peggio diretto (che se messo a confronto con gli altri film Marvel non mi dispiacque neanche così tanto) anche se viene qui tirato in ballo nuovamente come se fosse uno sfoggio di garanzia (e qui c’è da arrabbiarsi, perché allora Continua a leggere “The nice guys – La recensione”